Le Nuove Marche

 
 

Introduzione

The Next Stop, Le Nuove Marche nasce da un’ispirazione maturata durante il Master dei processi innovativi per le start up delle imprese culturali e creative del 2019, percorso didattico risultato della sinergia tra Unicam e la Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno nell’ambito del progetto Amandola Training Center. Obiettivo de Le Nuove Marche è utilizzare il potenziale del format The Next Stop come attivatore di processi di impresa culturale e di rigenerazione territoriale da destinare ai territori dell’entroterra marchigiano con particolare riferimento a Camerino e zone limitrofe.


La prima fase – il Kick off del 23 aprile

Il 23 aprile a Camerino si svolgerà un evento di una giornata per un confronto sui modelli e sulle opportunità dell’innovazione, a partire dal ruolo della formazione fino ad arrivare al coinvolgimento delle imprese locali nello sviluppo e sostegno di processi di rilancio produttivo e cultuale del territorio.

L’evento ospita università, fondazioni, associazioni di categoria, enti locali e alcuni esponenti del mondo dei contenuti culturali e dell’innovazione tecnologica. Gli obiettivi sono:

  • lanciare un manifesto per il rilancio del territorio marchigiano
  • presentare una piattaforma dell’innovazione culturale e tecnologica, promossa da Unicam per l’organizzazione e la proposta di azioni di formazione, eventi, incubzione di nuove imprese culturali e creative
  • presentare i progetti pilota prodotti dal Master di Amandola per illustrare le opportunità di crescita del territorio
  • definire strategie di sostenibilità (individuazione di risorse)


La seconda fase – The Next Stop VII Edizione, l’educational, dal 21 al 23 maggio

La seconda fase del progetto Le Nuove Marche prevede, all’interno della nuova edizione del Master dei processi innovativi per le start up delle imprese culturali e creative di Amandola, la realizzazione di un evento di tre giorni sui temi dell’inovazione, della cultura e del turismo, dell’impresa. 12 bravissimi operatori e professionisti racconteranno l’evoluzione dei propri settori e la crescita di opportunità per la valorizzazione di un territorio duramente colpito dal terremoto.